Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Liran Shlush: battere sul tempo la leucemia mieloide acuta

Nuove frontiere nel trattamento, la diagnosi precoce e i metodi di screening per la leucemia mieloide acuta (LMA) e forse anche per altri tumori. Liran Shlush, medico e ricercatore del Dipartimento di Immunologia dell'Istituto Weizmann, ha studiato questa malattia con un nuovo approccio, cioè guardando alla genealogia delle cellule colpite. Avendo a disposizione campioni ematici di circa sette anni antecedenti lo sviluppo della leucemia, il suo gruppo di ricerca ha potuto tracciare la storia familiare delle cellule staminali dal sangue, riscontrando mutazioni associate allo sviluppo della malattia già molti anni prima dell’insorgenza dei sintomi e aprendo la strada a una prevenzione efficace. La sua ricerca è stata definita uno dei progressi più importanti della medicina nel 2014.

 

L'intervista è stata realizzata da Rai Scuola durante il Festival della Scienza di Genova 2018 contestualmente alla conferenza di Liran Shlush intitolata: Leucemia mieloide acuta: batterla sul tempo – Anticipare la diagnosi con la ricerca.

 

Condividi lo speciale