Seguici    
 
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

Mappe topografiche fatte da un super scanner montato su un aereo. Adesso l`Etna non ha più segreti



L’Etna cambia volto. Lo dimostra una nuova mappa topografica ottenuta grazie ad uno studio firmato Ingv pubblicato su Geophysical Research Letters. Per misurare l’entità dei cambiamenti morfologici che hanno interessato l’Etna fra il 2007 e il 2010, i ricercatori INGV hanno utilizzato la tecnologia LiDAR (Light Detection And Ranging), un sistema di telerilevamento "attivo" per l’esecuzione di rilievi topografici ad alta risoluzione tramite mezzo aereo. Sul velivolo viene installato un laser scanner composto da un trasmettitore laser, da un ricevitore e da un sistema di acquisizione ed elaborazione dati. La peculiarità del LiDAR è l’altissima velocità di acquisizione dei dati (fino a 100 mila punti al secondo), associata ad un’elevata risoluzione spaziale.