Seguici    
 
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

Missione compiuta in Antartide. Aereo atterra a -80°, preleva i due tecnici feriti e li trasferisce in Cile

Missione compiuta in Antartide. Aereo atterra a -80°, preleva i due tecnici feriti e li trasferisce in Cile

Missione compiuta per il salvataggio in Antartide, il più avventuroso e rischio mai tentato. Dopo essere atterrato nella base americana Amundsen Scott e aver recuperato i due membri dell’equipaggio che necessitavano di intervento medico, l'aereo canadese Twin Otter ha di nuovo affrontato 11 ore di volo nel buio e a temperature estreme ed è atterrato in Cile, nell'aeroporto di Punta Arenas. Adesso i due saranno ricoverati in una struttura sulla quale la National Science Foundation degli Stati Uniti, che gestisce la base antartica, mantiene il riserbo. Silenzio anche sulle condizioni di salute delle due persone, entrambe impiegati stagionali dell'azienda Lockheed Martin, impegnati in compiti di logistica. Un incidente resta l'ipotesi più probabile del problema che ha reso necessaria la missione di salvataggio in Antartide, nella base americana Amundsen Scott, nel periodo più difficile e rischio dell'inverno, con temperature proibitive, venti forti e buio. Non si può comunque escludere nemmeno un problema di tipo psicologico.