Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Parla New York

Riccardo Lattanzi, assistant professor of Radiology alla New York University, ripone grandi speranze nel futuro della piattaforma multimediale di Innovitalia: “Se funzionerà, sicuramente farà bene sia all’Italia sia ai ricercatori all’estero, e internazionalizzerà un po’ il mondo della ricerca italiano che a volte sembra un po’ chiuso su se stesso, un po’ provinciale, anche se ci sono delle eccellenze.” Una rete organizzata dal ministero permetterebbe infatti di “creare una circolazione delle idee”, ossia un movimento controcorrente rispetto alla perdita di cervelli, traduzione esatta dell’espressione originale inglese brain drain. “In Italia si è preferito scegliere fuga che dà un po’ la colpa ai ricercatori che scappavano, mentre in realtà è una perdita per l’Italia. E l’Italia dovrebbe fare qualcosa per recuperare almeno il know-how, la conoscenza acquisita, e farla circolare. Questo aiuterebbe anche ad attrarre ricercatori stranieri.”

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo