Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

LA TEORIA DELLA RELATIVITÀ: FONDAMENTI - PARTE PRIMA. L‘UNIVERSO DELLA MECCANICA

Nella serie L'Universo della Meccanica si ripercorre la storia delle leggi della meccanica, dalle intuizioni di Galileo (Pisa 1564 - Arcetri, Firenze 1642) alla teoria della relatività.
L’unità si apre con il professor Goodstein, del California Institute of Technology, che mostra alla classe di studenti come il movimento relativo tra una spira e un magnete generi una corrente. Sia che si muova la calamita o il filo percorso da cariche, l’effetto non varia, ma fino alla fine dell’Ottocento era ricondotto a due principi distinti. Albert Einstein (1879-1955) fu il primo ad affermare che i due fenomeni seguono la stessa legge. Egli elaborò una teoria, quella della relatività, in cui si afferma che non esiste un moto assoluto, né una quiete assoluta. La voce fuori campo fornisce la spiegazione dei principi fondamentali della relatività grazie all’aiuto di cartoni animati e dimostra le implicazioni di questa teoria: la dilatazione del tempo e il fatto che la velocità massima raggiungibile è quella della luce nel vuoto.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo