Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

L` ATOMO: LA STRUTTURA - PARTE PRIMA. STORIA DELLA SCIENZA

Le unità audiovisive dal titolo comune Storia della scienza, tratte dal progetto di Rai Educational Pulsar, propongono il racconto, in ordine cronologico, delle radicali trasformazioni introdotte dalla scienza e dalla tecnologia nel corso del Novecento. Lo scopo è quello di fornire agli insegnanti un supporto didattico che, oltre a sintetizzare i concetti basilari, ponga l`accento su un aspetto spesso trascurato dai libri di testo: la dimensione storica e culturale che ha favorito il progresso scientifico.
Nell’intervista, Enrico Bellone, professore di storia della scienza, spiega che nei primi anni del Novecento, nella comunità scientifica internazionale, prevale la teoria di un atomo senza nucleo, il cosiddetto "atomo a panettone", un corpo sferico dotato di una carica positiva diffusa, al cui interno si muovono gli elettroni. La conduttrice Virginie Vassart, in studio, narra la biografia del fisico neozelandese Ernest Rutherford (1871-1937), premio Nobel nel 1908: a lui si deve il modello di un atomo massiccio e positivo, attorno a cui ruotano gli elettroni negativi. Nel 1913 il danese Niels Bohr arriva all’attuale definizione della struttura atomica, ma, come sottolinea Bellone in un nuovo intervento, "alle spalle di Bohr c’è un secolo di fisica" e, occorre ricordarlo, Rutherford e il suo laboratorio di ricerca.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo