Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Vanni Lughi. La nanotecnologia degli animali “appiccicosi”

Partendo dal classico esempio del geco, animale che è in grado di camminare anche sulle superfici più lisce in verticale o a testa in giù grazie alla speciale strutturazione nanometrica delle sue zampe, Vanni Lughi, nanotecnologo dell'università di Trieste ci racconta gli sforzi dei nanotecnologi per imitare, sfruttare e ingegnerizzare questo effetto, creando adesivi artificiali e reversibili (attacca-stacca) che si comportino nello stesso modo. Un po' come i guanti dell'Uomo Ragno.

Vedi le altre puntate

Estratti

Vanni Lughi. La nanotecnologia degli animali “appiccicosi”

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo